Input your search keywords and press Enter.

Musica, Pace, Europa e nuovi Eataly al Bistrot dell’Ulivo 2014

Ribadita da più parti la necessità di lavorare insieme, di identificare sempre più l’agricoltura e l’enogastronomia come parte del prodotto turistico

Musica, Pace, Europa e nuovi Eataly al Bistrot dell’Ulivo 2014

Paolo Raibaudo, presidente del Consorzio Valle Argentina, ha ricevuto l’attestato di stima e simpatia per la sua instancabile attività

 

I pensieri in libertà dell’edizione 2014 del Bistrot dell’Ulivo – svoltasi ieri a Badalucco – hanno travalicato i confini dell’agricoltura e della valle Argentina, si è parlato anche di musica, di Pace, d’Europa, di nuovi Eataly, veri e sognati. E’ stata soprattutto ribadita da più parti la necessità di lavorare insieme, di identificare sempre più l’agricoltura e l’enogastronomia come parte del prodotto turistico. E’ anche per questo motivo che l’attestato di stima e simpatia rilasciato dagli amici del Bistrot dell’Ulivo è andato quest’anno a Paolo Raibaudo, olivicoltore e instancabile presidente del Consorzio Valle Argentina, un vulcano di idee e di iniziative “l’unico – dicono Franco e Rossella Boeri Roiche è riuscito a mettere insieme le tante anime della valle per cercare di fare sistema”.Numerosi gli interventi significativi, a cominciare da quello di Oscar Farinetti, patron di Eataly. che ha annunciato l’apertura (agosto 2015) del secondo Eataly a New York: “Sarà alla torre n° 4 del WTC, sopra Ground Zero, lo dedicheremo alla Pace“. “Allora dovresti aprirne uno a Gaza“, gli ha fatto eco il fumettista Sergio Staino. Ovviamente simpatico quello di Lella Costa: “Sono finalmente riuscita a farmi invitare a questo evento – ha spiegato la brillante attrice milanese – ma prima ho dovuto consegnare un paio di cartoni di bottiglie vuote di Carte Noire“. Più strettamente dedicati al luogo che ha ospitato l’evento gli interventi dell’arch. Stefano Boeri “si sente la presenza del mare, che è là, da qualche parte“, dell’Assessore regionale alle Infrastrutture Raffaella Paita “c’è molto più coraggio nell’entroterra ligure che laddove si è pensato all’oggi e non al domani” e del promoter Stefano Senardi “questa è la Liguria della mia infanzia“, nonché – e non avrebbe potuto essere diversamente – dell’Assessore regionale all’Agricoltura Giovanni Barbagallo: “nel nuovo Piano di Sviluppo Rurale ci sono 313 milioni di euro che serviranno ad aiutare gli investimenti in agricoltura“. Dal riflesso calcistico l’intervento di Gigi Garanzini, giornalista, ospite fisso e ideatore del nome “Bistrot dell’Ulivo”: “Preferisco che quando nel mondo si parla di Italia lo si faccia parlando di Eataly e delle nostre iniziative imprenditoriali e culturali, piuttosto che delle vittorie della Nazionale“.

Dedicato ovviamente ai 30 anni di “Crêuza de mä”, lo straordinario album registrato con Fabrizio De André, l’intervento di Mauro Pagani: “La mia idea di Liguria è tutta in questo lavoro, Fabrizio si innamorò dei provini del mio progetto originario e mi impedì di rovinarli. Oggi ho rimixato l’album partendo dalle piste originali della Ricordi, lavorando molto sulle esecuzioni strumentali”.

Ovviamente felicissimo il premiato Paolo Raibaudo (FOTO): “E’ un attestato che va idealmente a tutti gli associati, a chi offre un pezzo di formaggio o una bottiglia d’olio per le nostre iniziative, io capisco e conosco l’amore che ognuno di noi mette nel proprio prodotto”.

Il Bistrot dell’Ulivo 2014 ha avuto il privilegio di essere illustrato da un’opera del celeberrimo Milo Manara, che ha donato a Roi il disegno del viso di una delle sue ragazze, sempre bellissime, affascinanti ed eteree, mentre gusta il frutto di un’oliva. Un’interpretazione in pieno stile Manara. “Siamo particolarmente fieri di questo regalo che il Maestro Manara ha voluto farci – commenta Franco Boeri Roi – per noi si tratta di un onore e allo stesso tempo di un ulteriore stimolo per cercare di fare sempre meglio“.

Archivio immagini Bistrot dell’Ulivo  http://www.fcea.it/it/galleria-stampa/312

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi